MisuraEmme è un brand tutto italiano che nasce all’inizio del XX secolo in Brianza e che da sempre intreccia l’affidabilità nella produzione e la competenza manifatturiera di un mestiere tramandato di generazione in generazione. La sua filosofia, consolidata negli anni di gestione familiare, resta sempre la stessa, quella della qualità che richiama l’innovazione e l’artigianalità.

La storia del brand MisuraEmme

MisuraEmme è un brand specializzato in arredi di design dalla storia lunga e articolata, seppur profondamente in linea con i principi aziendali, gli stessi della famiglia che l’ha fondato, sin dal principio, e con i capisaldi dell’unico vero Made in Italy.

MisuraEmme letto

Questo meraviglioso viaggio inizia nel 1902 a Mariano Comense, luogo noto per l’arte manifatturiera, dall’intuizione di un uomo, Giovanni Mascheroni, padre di Giuseppe e Luigi.

Da un piccolo stabilimento oggi l’azienda è arrivata ad una superficie totale di oltre 35.000 mq e tre generazioni che si sono passate il testimone, sempre con un comune denominatore: l’equilibrio fra la tradizionale artigianalità e il design industriale moderno

Nel 1960-70 tutta Italia è in fermento, i prodotti d’arredo non sono più soltanto oggetti utili e funzionali ma divengono parte integrante dell’arredamento: si afferma così il design, sono anni estremamente creativi e vivaci per le case produttrici.

Proprio in questi anni la produzione aziendale introduce il concetto di “libertà compositiva”, sperimentando con la laccatura colorata. Da qui in poi comincia la collaborazione con noti designer, come Ugo la Pietra e Dante Benini, e architetti visionari.

Nel ’95 MisuraEmme acquista il marchio GAB, per arredi dedicati ai più giovani. Nel ’96 acquisisce ATELIER, marchio che vede le firme di designers del calibro di Gardella, Forti, Toshiyuki Kita e Hans-Peter Weidmann. L’espansione della produzione non si ferma più: architetti, designer e artisti di fama internazionale entrano a far parte del team. 

Nel 2003 MisuraEmme rivoluziona il concetto di verniciatura, introducendo l’aspetto ecologico in un panorama ancora fortemente impattante a livello ambientale. È ancora l’innovazione che muove il genio di questo brand così singolare: non solo le forme e lo spazio, ma anche i materiali vengono studiati in modo approfondito, per portarli all’estremo, quello della leggerezza.

Libreria MisuraEmme

Nel 2007 viene scoperto il listellare di pioppo a 3 strati, leggerissimo ma robusto, perfetto come un albero vero. Si susseguono esposizioni al Salone del Mobile e partecipazioni a fiere internazionali come quella tenutasi a Singapore nel 2014, che sancirà la presenza del marchio anche nel mercato asiatico.

Il design Tao10, firmato da Mauro Lipparini, vince il premio GrandesignEtico2014: ancora una volta la conferma che questo brand è attento all’ambiente da prima che l’attenzione nei suoi confronti divenisse mainstream. Letti, armadi, cassettiere, librerie, comodini: complementi per la zona notte e altri per la zona giorno, complementi su misura e accessori per l’ufficio, la versatilità del carattere aziendale è in continua evoluzione.

Le caratteristiche del brand MisuraEmme

Misura Emme è un marchio la cui esperienza, lunga oltre un secolo, si unisce ad una voglia di rigenerarsi costante. Si tratta di un’azienda eclettica, che richiede la fervente collaborazione di grandi firme dal mondo dell’arredamento, dell’architettura e del design, da sempre.

Niente è mai uguale a qualcosa di precedente, ogni nuovo prodotto ha una marcia in più. La visione, di ciò che è di tendenza ma soprattutto di ciò che lo diventerà: è questa la chiave di una produzione di successo, eccellenza del Made in Italy.

Il secondo punto che caratterizza questo brand è infatti indubbiamente la qualità di una produzione interamente italiana. Ogni aspetto del Made in Italy viene dunque rispettato e, anzi, valorizzato. Ne viene fuori una produzione che mescola complementi d’arredo per la zona giorno dell’abitazione – come divani, poltrone, librerie – ad altri per la zona notte – letti, armadi, comodini – o per l’ufficio – scrivania, pouf, poltrone per la postazione computer. L’utilizzo dei materiali è sapiente e crea contrasti che mescolano il minimale con il prezioso: dal legno alla pietra, fino al vetro, per un design raro. 

 MisuraEmme: versatilità e impegno ecologico

Versatile, incline al cambiamento ma sempre fedele ai capisaldi dell’artigianalità: è questo lo spirito aziendale di un brand che è rimasto solido nel tempo, espandendosi con cura e attenzione, dando vita a manufatti curati nei minimi dettagli. Seppur la produzione sia su scala industriale, la cura è infatti, assolutamente, artigianale. 

L’impegno sul versante ecologico è inoltre un elemento cardine, molto forte, di questa casa produttrice: ogni anno soltanto in Italia vengono immesse nell’aria circa mezzo milione di tonnellate di sostanze tossiche, altamente nocive per l’ambiente e per la salute delle persone.

MisuraEmme si è ben presto distaccata da questa tendenza e, già dai primi anni 2000, ha intrapreso un percorso etico impeccabile. La ricerca e la sperimentazione hanno portato ad un progresso straordinario in questo senso: le verniciature del brand sono atossiche, perché dotate di tecnologia MOS, basate quindi solo su prodotti idrosolubili, così da ottenere il marchio Aquaver di ANVER (Associazione Verniciatori Italiani) con il numero 0001.

Si tratta della certificazione per eccellenza che attesta l’uso di vernici rispettose, per la salute dell’essere umano e del pianeta. Inoltre, può vantare anche la certificazione internazionale FSC, la quale attesta il rispetto dell’ambiente e dell’habitat della foresta per tutte le aziende che, nella loro produzione, fanno uso di legno.

Si tratta dunque di un brand eclettico, in continua evoluzione, che ha saputo combinare nel tempo l’aspetto necessario della funzionalità a quello più astratto della visione, convogliando il tutto in prodotti per l’arredo casa e ufficio di design. Prodotti che non solo sono al passo con i tempi, ma che i tempi li dettano: tutto questo è MisuraEmme.


Torna in cima